CSS End of Waste 2

1

Disposizioni direttiva comunitaria

Il Decreto Ministeriale 14 febbraio 2013, n. 22, «Regolamento recante disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto di determinate tipologie di combustibili solidi secondari (CSS), ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni», pubblicato nella G.U. n. 62 del 14 marzo 2013 (di seguito anche DM 22/2013 o Regolamento), costituisce una delle misure di attuazione dei principi della disciplina europea che privilegia la produzione di materiali e sostanze dai rifiuti che perdono pertanto tale qualificazione diventando beni da immettere al consumo purché rispettino determinati criteri legislativi e tecnici dal punto di vista ambientale, tecnico e prestazionale.

La legislazione comunitaria, con l’art 6 della Direttiva 2008/98/CE del 19/11/2008, ha definito il cosiddetto “end of waste criteria”, che consente l’esclusione dalla nozione di rifiuto di sostanze rispondenti a specifici criteri e precise caratteristiche tecniche. Le disposizioni di questa nuova Direttiva comunitaria sono state recepite in Italia dal D.Lgs 3/12/2010 n. 205, attraverso la modifica della Parte IV del D.Lgs 152/2006 “Codice dell’Ambiente”.

2

IL COMBUSTIBILE DENOMINATO “DELCA ENERGY FUEL”

In questo contesto, si inserisce la pubblicazione del Decreto del Ministero dell’Ambiente n. 22 del 14/02/2013 “Regolamento recante disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto di determinate tipologie di combustibili solidi secondari (CSS), ai sensi dell’art. 184-ter, comma 2 del D.Lgs 3/04/2006 n. 152 e smi.” (cfr. alla G. Uff. n. 62 del 14/03/2013), che definisce il Css-C Combustibile quella tipologia di Combustibile Solido Secondario, che si contraddistingue per elevata classificazione, e dunque, qualità, dal punto di vista ambientale ed energetico. Delca Energy, ritenendo che le forme di partecipazione condivisa siano coerenti con il proprio programma di “Social Responsibility” e rappresentino gli strumenti più idonei per attuare una politica sostenibile dal punto di vista economico, sociale ed ambientale, ha registrato il proprio Combustibile denominato “Delca Energy Fuel” al Reach (Regolamento (CE) n. 1907/2006 sulla registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche).
Tale iter, iniziato con la presentazione all’ECHA (Agenzia Europea per le sostanze chimiche) di un dossier Tecnico, contenente informazioni sull’identità e composizione del combustibile, sulle sue proprietà e classificazione, nonché sulla sua sicurezza di utilizzo in relazione a salute ed ambiente, si è concluso con l’approvazione da parte della medesima Agenzia Europea e con la conseguente iscrizione nel Registro Europeo del combustibile denominato “Delca Energy Fuel”.

3

CARATTERISTICHE DEL CRITERIO DELL’END OF WASTE

Il Criterio dell’End Of Waste, si caratterizza come declinazione applicativa dei principi di Economia Circolare, nonché come strumento fattivo di Simbiosi industriale, che il legislatore Nazionale ed Europeo ritiene necessario al fine di:

  • contribuire alla riduzione delle emissioni inquinanti, ivi incluse le emissioni di gas climalteranti

  • incrementare l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili mediante un utilizzo sostenibile a scopi energetici della biomassa contenuta nei rifiuti

  • contribuire ad un più elevato livello di recupero dei rifiuti

  • riduzione degli oneri ambientali ed economici legati allo smaltimento di rifiuti in discarica

  • risparmiare risorse naturali

  • ridurre la dipendenza da combustibili convenzionali

  • aumentare la certezza d’approvvigionamento energetico

  • aumentare la fiducia della collettività nell’utilizzo di tali combustibili

  • fornire, con riferimento alla loro produzione ed al loro utilizzo chiarezza giuridica e certezza comportamentale uniforme sull’intero territorio nazionale

  • recupero di materia

  • la selezione di polimeri plastici (PET, PE, PP) ulteriormente recuperabili

Scheda tecnica

Tipologia
Delca Energy Fuel
Caratteristiche
Alto potere calorifico
Requisiti
Eccellenza ambientale
Conformità
Normative europee di settore

Altri requisiti

Minor emissioni di CO2 in atmosfera, in linea con gli indirizzi del protocollo di Kyoto.

Perché sceglierci?

Gruppo EcoEridania è la società leader in Italia ed in Europa nella raccolta, trasporto, stoccaggio, trattamento e smaltimento di rifiuti speciali.
Con professionalità e tempestività, nonché nel pieno rispetto della normativa vigente, le aziende del Gruppo si occupano di tutte le attività della catena del valore, garantendo una copertura a 360 gradi sui differenti servizi e tipologie di rifiuti speciali.

Il Gruppo conta ben 13 società controllate con 33 filiali su tutto il territorio nazionale e dispone di impianti di stoccaggio, termovalorizzatori e depuratori di proprietà o gestiti direttamente.

sicurezza-75-Green.png

Sicurezza

professionalita-75-Green.png

Professionalità

tempestivita-75-Green.png

Tempestività